Vendita di armi al Pakistan

2 Juin

La polizia lussemburghese chiama in causa Sarkozy e Balladur

Libération, 2 giugno 2010. Tradotto da Extraduzione.

Un rapporto della polizia lussemburghese rafforza i sospetti di retrocommissioni* [cioè di quelli che nel linguaggio comune vengono chiamati « ritorni », ndt] verso la Francia attraverso una società off-shore creata nel 1994 con l’avallo del ministro del Bilancio Nicolas Sarkozy, e cita, senza fornire prove, un finanziamento occulto della campagna di Edouard Balladur (vedi Libération del 26 aprile).

Il rapporto, redatto a gennaio e rivelato mercoledì da Médiapart, é stato realizzato su richiesta dei giudici della finanza parigini, i quali indagano su uno spionaggio informatico presunto alla Direzione delle costruzioni navali (DCN).

Nell’ambito di tale inchiesta, i giudici Françoise Desset e Jean-Christophe Hullin si sono occupati di una società lussemburghese battezzata Heine e creata nel 1994 dalla branca internazionale della DCN, con l’avallo di Nicolas Sarkozy, allora ministro del Bilancio di Edouard Balladur.

È attraverso questa società off-shore che transitava una parte dei ricavi, legali fino al 2000, sui contratti di armamento, fra cui la vendita di sottomarini Agosta al Pakistan nel 1994, che potrebbe aver fornito un movente  all’attentato di Karachi del 2002.

Retrocommissione

Secondo i poliziotti del Granducato, « una parte dei fondi che hanno transitato dal Lussemburgo torna in Francia per il finanziamento di campagne politiche francesi ».

« Nel 1995, alcuni riferimenti lasciano pensare ad una forma di retrocommissione (illegale, ndr) per pagare delle campagne politiche in Francia », continuano i poliziotti lussemburghesi.

« Noi sottolineiamo che Edouard Balladur era candidato alle elezioni presidenziali nel 1995 contro Jacques Chirac ed era sostenuto da una parte dell’RPR, fra cui Nicolas Sarkozy e Charles Pasqua », aggiungono i poliziotti.

Fonti vicine al fascicolo, interrogate dall’AFP, hanno confermato il tenore del rapporto e gli indizi relativi alle retrocommissioni, ma s’interrogano sugli elementi che avevano portato gli investigatori lussemburghesi a dedurre un finanziamento potitico.

Il nome Heine era già apparso in un’indagine preliminare anteriore all’informativa giudiziaria sulla DCN : i poliziotti francesi avevano trovato alla DCN una nota che citava l’avallo alla creazione della società da parte del direttore del Gabinetto Balladur a Matignon, Nicolas Bazire, e di Sarkozy, ministro del Bilancio e portavoce della campagna di Edouard Balladur.

La nota lasciava « supporre rapporti ambigui con le autorità politiche facendo riferimento al finanziamento della campagna elettorale di Balladur per le elezioni presidenziali del 1995 », ritenevano già nel 2007 i poliziotti francesi. Il pool di Parigi, all’epoca, non aveva  dato seguito alle indagini.

Favola

Il capo di Stato nel giugno 2009 aveva definito « favola » la tesi di un finanziamento occulto di Balladur. L’ex-Primo ministro ha anch’egli smentito ogni finanziamento illegale della sua campagna presidenziale del 1995.

Per l’avvocato di sei famiglie vittime dell’attentato di Karachi, Madame Morice, « questo rapporto mostra che Nicolas Sarkozy è al centro della corruzione e che ha mentito alle famiglie ».

« Non siamo in presenza di una favola ma di una menzogna di Stato », ha giudicato l’avvocato, aggiungendo che « le famiglie sono indignate e chiedono le sue dimissioni ».

Nel loro rapporto, i poliziotti lussemburghesi notano la sofisticazione dei circuiti finanziari, secondo Médiapart, e riconoscono che « non esiste alcuna prova concreta di corruzione ».

« I documenti sono tutti completamente privi di nomi e le descrizioni dei servizi o prestazioni sono vaghe », affermano.

Libération, 2 giugno 2010. Tradotto da Extraduzione.


* Una «retrocommissione» è una commissione ufficiale sviata dalla sua finalità iniziale (in questo caso un’operazione di lobbying) in favore di terzi che non avrebbero dovuto beneficiarne. (cfr.  Le Monde diplomatique)

Publicités

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s